Now Reading
Pasqua 2020 – Mercoledì Santo

Pasqua 2020 – Mercoledì Santo

Francesco Nappo
William Congdon, Crocefisso, 46 - 1969.

E tu, darai la tua vita per me?

Gv 13,38

Pietro è un idealista, un emotivo, uno che agisce sempre sulla spinta della propria impulsività. La sua promessa di fedeltà ha un tono spavaldo al punto da disprezzare l’eventuale piccolezza degli altri davanti a ogni possibile scandalo: “anche se dovessi morire con te, io non ti rinnegherò”. Tronfio di buone intenzioni, Pietro sarà tra coloro che lo abbandoneranno e fuggiranno.

Nel cortile di Caifa, basterà una semplice serva per metterlo in crisi.

31 Allora Gesù disse loro: “Questa notte per tutti voi sarò motivo di scandalo. Sta scritto infatti: Percuoterò il pastore e saranno disperse le pecore del gregge. 32Ma, dopo che sarò risorto, vi precederò in Galilea”. 33Pietro gli disse: “Se tutti si scandalizzeranno di te, io non mi scandalizzerò mai”. 34Gli disse Gesù: “In verità io ti dico: questa notte, prima che il gallo canti, tu mi rinnegherai tre volte”. 35Pietro gli rispose: “Anche se dovessi morire con te, io non ti rinnegherò”. Lo stesso dissero tutti i discepoli. (Mt 26, 31-35)

  • Perché Pietro non si riconosce tra coloro che si scandalizzeranno?
  • Cosa, oggi, ti aiuta a scoprire la verità su te stesso?

Preghiamo
Signore, quando Pietro parla, illuminato dalla rivelazione del Padre, Ti riconosce Cristo, Figlio del Dio vivente. Quando invece si fida della sua ragione e della sua buona volontà, diventa ostacolo alla Tua missione. La presunzione gli fa rinnegare Te, suo Maestro, mentre l’umile pentimento lo riconfermerà roccia su cui Tu edifichi la Tua Chiesa. Rivolgi a noi tutti il Tuo sguardo come quella notte a Pietro, dopo il canto del gallo.


#Pasqua2020

error: Il contenuto è protetto!