Now Reading
Una donna innamorata: gioia per tutti

Una donna innamorata: gioia per tutti

fr. Francesco Giannone op
Donna con mimosa

“Che sia l’amore tutto ciò che esiste

É ciò che noi sappiamo dell’amore”

Emily Dickinson

Oggi, 8 marzo, ricorre la Giornata internazionale dei diritti della donna. Non molti sanno che il patrocinio dell’Ordine dei Predicatori sia appannaggio di una donna, una donna santa: Maria Maddalena. Caterina da Siena, santa straordinaria, così le si rivolge: “Di certo era ebbra d’amore, o Maddalena! Come segno che era ebbra d’amore per il suo Maestro, mostrò questo nelle sue azioni verso le creature, quando dopo la Resurrezione predicò Cristo Risorto”.

Maria di Magdala, nel Vangelo di Giovanni, riassume in sé le caratteristiche proprie delle donne sante … innamorate del loro Signore!

Innanzitutto, “continuava a stare presso il sepolcro” (Gv 20,11); come ogni donna innamorata, Maria non si stacca dal luogo dell’ultimo ricordo di colui che ama. Poi, “mentre piangeva, si chinò verso il sepolcro e vide due angeli in bianche vesti” (Gv 20,12); come ogni donna innamorata, Maria Maddalena ha il dono delle lacrime. Ci sono delle cose che vedono solamente gli occhi che sanno piangere. “Gesù le disse: «Maria!». Essa, voltatasi verso di lui, gli disse in ebraico: «Rabbunì!», che significa: Maestro” (Gv 20,16); come ogni donna innamorata, Maddalena riconosce la voce dell’amato e lo sa abbracciare con segni rivoluzionari di affetto e tenerezza. Infine, “Maria di Màgdala andò subito ad annunziare ai discepoli: «Ho visto il Signore» e anche ciò che le aveva detto”; come ogni donna innamorata, ella sa condividere la gioia vissuta e desidera togliere lo smarrimento dal cuore degli altri, riaccendendoli alla gioia.

Le donne sante sono grandi portatrici di gioia e speranza. Quella speranza accesa nei loro cuori dall’Amato e alimentata dalla certezza del Suo ritorno. Nel giardino del sepolcro, Maria di Magdala, è confermata nella sequela, e inviata alla comunità per ricordargli di non temere i momenti bui. Il Signore è il Risorto!

Questa estate in Giappone, assisteremo ai Giochi della XXXII Olimpiade, che avranno inizio con l’accensione del braciere olimpico attraverso la fiaccola che ha fatto il giro del mondo. Guardando a questa immagine, mi piace pensare a voi donne innamorate: voi le tedofore della gioia e della speranza, affinchè ogni uomo possa già godere di quel paradiso, ricercato e atteso.

error: Il contenuto è protetto!